Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, migliorare la tua esperienza di acquisto e fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui Cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto, come descritto nella nostra Informativa sui Cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di terze parti per mostrare e analizzare la pubblicità definita in base agli interessi. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 27 settembre 2020
Un romanzo singolare in cui l’autore riesce a catturare l’attenzione del lettore con un personaggio fuori di testa, che d’improvviso abbandona la sua fortunata carriera di scrittore e decide di fare il “copista”. la storia parte dall’ultima pubblicazione su The Guardian (un ’elenco di 52 cose da non fare) per poi arrivare a definire l’ambiente ed il contesto (un loft poco arredato, una composizione di rumori in loop, e 18 lampadine Caterina de’ Medici che si sarebbero outo-spente dopo circa 32 giorni). Tanti personaggi di cui il protagonista, Mr. Gwyn “scrive” il ritratto, raggiungendo il connubio tra l’arte della scrittura e del raccontare con la potenza espressiva della pittura. Geniale, da leggere
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

4,3 su 5 stelle
4,3 su 5
498 valutazioni globali