Recensione cliente

Recensito in Italia 🇮🇹 il 21 febbraio 2023
📦 UNBOXING 📦 

Parto da un aspetto che solitamente nei prodotti Amazon è sempre ben curato, ovvero quello del’unboxing, quindi del packaging dei prodotti che ormai sono nelle nostre case. Anche in questo le impressioni sono state subito positive, visto che il prodotto arriva in una buona confezione, ovviamente brandizzata e con tutte le pellicole del caso. C’è la chiavetta che andrà collegata alla tv, un cavo che invece servirà per alimentare la stessa chiavetta, con l’apposito caricatore, anche questo ben realizzato. Abbiamo poi il vero pezzo forte di questa Fire Tv Stick, ovvero il telecomando, con comandi vocali. Devo dire che come dimensioni è molto piccolino, non so se questo sia un bene o un male.

Dopo mesi di utilizzo, con varie cadute, posso dire che non si è nemmeno rovinato, forse l’essere così piccolo e compatto l’ha salvaguardato. Esteticamente è anche carino, ci sono i soliti tasti piu quelli delle applicazioni ‘preferite’, come Netflix, Amazon Video (chiaramente) , Disney Plus e Amazon Music (qui potevano evitare, ma ovviamente si pensato di guardare in casa e quindi dare spazio a un servizio targato Amazon, non tra i piu utilizzati comunque in Italia.

🔌 INSTALLAZIONE 🔌

L’installazione è molto semplice, e non avete necessità di leggere il manuale. Basta inserire la Fire Tv nella HDTV o usare l’adattatore HDMI. Poi collegare l’alimentatore e fare partire la Fire Tv. Si aprirà una schermata di installazione, seguite i vari processi indicati sullo schermo e connettetevi al Wi-Fi, condizione obbligatoria per usare questa Fire TV.

Il collegamento è stabile, non solo durante la prima installazione, ma anche nelle successive. Raramente ho avuto problemi di disconnessione dovute alla Fire Tv e non alla stessa connessione.

📺 TELECOMANDO 📺 

Come già detto in precedenza, uno degli aspetti migliori di questa Fire Tv è il telcomando, che ha i comandi per la tv e che può diventare il telecomando principale con cui potete regolare il volume della vostra televisione. Nella parte superiore abbiamo il tasto del comando vocale, lo premete, non appena comparirà sullo schermo la barra di Alexa, potrete dire l’azione da compiere.

Devo dire che il richiamo all’azione è intuitivo, si apre subito il comando vocale e anche lo stesso comando viene eseguito anche abbastanza precisamente. Certo, ci sono sempre alcuni problemi di comprensione di Alexa, che ogni tanto ad esempio non capisce Now Tv, e lo scambia con altre cose simili, ma comunque qui siamo ad un problema generico di Alexa, che succede anche su altri device.

L’unica pecca è che il telecomando si alimenta a batterie (2 da AAA) che si scaricano molto velocemente, infatti nel giro di un anno ne ho cambiate almeno 6, quindi 3 volte. Qui si poteva anche pensare ad un sistema di carica diverso, che probabilmente vedremo in futuro. Le batterie presenti in dotazione non sono ricaricabili.

🎮 SUPPORTO WI-FI 6 🎮

Amazon lo vende come il primo supporto multimediale della categoria che supporta il Wi-Fi 6, in questo modo l’esperienza di visione dovrebbe essere migliore. Ed in effetti ho avuto modo di provare questo aspetto e posso confermare quanto detto da Amazon. Si ha un visione piu fluida, si riesce a sfruttare il 4k (se la tv è compatibile) e si rischiano meno interruzioni, con conseguenti cambiamenti di qualità del video, per evitare di bloccarlo completamente quando la connessione non regge.

Ovviamente potete usare questa FireTv anche se avete un vecchio router senza il Wi-Fi di sesta generazione. Non crea assolutamente alcun problema, anche se l’esperienza finale potrebbe essere inferiore (ma non è nemmeno detto questo).

🏫 APPLICAZIONI COMPATIBILI 🏫 

Chiaro, ci sono i servizi piu usati in Italia: Dazn, NowTv e RaiPlay. O meglio, questi sono i servizi che per numerosi motivi alla fine si usufruiscono direttamente dalla televisione. Alcuni di questi sono già pre-installati, altri dovete installarli voi manualmente, ma serve un account Amazon per farlo.

L’archivio di applicazioni scaricabili è davvero molto ampio, alcune vi serviranno sempre altre una volta tanto. Non fatevi troppi problemi di memoria, vista la RAM da 2Gb e lo spazio di archiviazione da 8Gb. Tutto che gira sul processore Quad-Core, una CPU da 1,8 GHz, che fa andare bene tutte le applicazioni che ho avuto modo da usare.

Devo dire che anche grazie a questo raramente si blocca l’esecuzione dell’applicazione, quando non gira è piu probabilmente dovuto a problemi di connessione che della stessa chiavetta. Devo dire che ogni tanto ho avuto il crash di Netflix, ma basta tornare al tasto Home per far sbloccare la situazione. Problema dovuto piu che altro alla stessa applicazione che alla FireTv.

Tra le applicazioni disponibili c’è anche quella che vi consente di accedere ad internet, e fruire dei contenuti che volete. Qui deve subentrare l’uso del telecomando, per salire e scendere e puntare, insomma svolge le funzioni di un mouse. Non troppo intuitivo e comodo da usare, ma alla fine è in linea che altri prodotti simili o telecomandi nativi delle tv, che ormai quasi tutte hanno la connessione internet.

📹 IMMAGINE E VIDEO 📹

L’esperienza visiva è forse quella che piu conta per alcuni utenti. Ma molto dipende dalla tv che avete, per sfruttare al massimo questa Fire Tv quindi dovete avere i contenuti che girano in 4K, e devo dire che ormai tutti si stanno adeguando a questa tecnologia, anche la stessa Rai, che offre contenuti d alta qualità, e che quindi se volete possono anche essere usati sulla vostra FireTV.

Devo dire che con una tv di fascia media, l’esperienza video aumenta di molto anche. Ma la resa migliore sarà quando un po’ tutte le piattaforme si adegueranno ad uno streaming in altissima definizione, così si potrà sfruttare il supporto al codec AV1 di questa Fire Tv, quindi anche gli 8K. Potete fare la prova su YouTube, per vedere come gira questo aspetto dell’immagine.

Per l’utente medio comunque le differenze saranno davvero poche, e difficilmente si farà fatica a distinguerlo da uno di una qualità leggermente inferiore. Tutto questo senza inficiare il flusso di banda, per avere video non a scatti ma fluidi dall’inizio alla fine, anche se in altissima risoluzione. Per testare ciò, bisognerà ancora aspettare, ma con alcuni titoli (Apple Tv ad esempio) si può testare e apprezzare la fluidità di questa versione Max.

❌ PROBLEMI e ASPETTI DA CONOSCERE ❌

- Abbiamo ancora l’USB standard. Siamo in un periodo in cui un po’ tutti si stanno omologando all’USB-C, e anche la stessa Amazon devo dire è su questa scia. Potevano fare anche in questo caso qualcosa di simile, ma probabilmente si è pensato al fatto che questo prodotto è indirizzato a chi ha una tv di vecchia data (si fa per dire) e vuole sfruttare magari gli ingressi USB, che però non sono sufficienti per alimentare la Fire Tv.
- Soundbar. Potete collegare e gestire una Soundbar esterna, comandarla direttamente da Alexa (se compatibile) e farla interloquire con il vostro sistema completo. Devo dire anche in questo caso è una soluzione comoda, che però ogni tanto non risponde ai comandi, quindi magari si abbina ad una Soundbar differente, o non trova il dispositivo proprio. A proposito di Soundbar, potete sfruttare il Dolby Atmos presente su alcune piattaforme (soprattutto Amazon Prime) anche se ovviamente la vostra uscita audio deve essere compatibile con tale tecnologia.
- NON è un EchoDot. Quindi non potete sfruttare le sue classiche funzioni, come fare chiamate in drop e simili. Dovete limitarvi semplicemente all’uso della televisione.
- I problemi di ‘scatti’ segnalati da molti utenti possono essere facilmente risolti consultando le modalità impostazioni video, e deselezionare ciò che la vostra tv o connessione non supporta. In questo modo la FireTv non farà fatica a soddisfare l’impostazione da voi scelta e di conseguenza anche voi potrete fruire di un contenuto limpido. Non si tratta comunque di un difetto di fabbrica.

⚠️ CHI DEVE COMPRARE QUESTA FIRE TV ⚠️ 

Questa Fire Tv può essere comprata da tutti. Prezzo permettendo. Se siete parte di una nicchia che si può ritenere esperta, allora è il prodotto che fa per voi. Questo se ovviamente avete gli abbonamenti alle applicazioni di streaming, altrimenti ha davvero poco senso acquistare questo prodotto.

Prodotto che può essere acquistato anche da chi ha una tv non proprio di ultimissima generazione, che vuole comunque fruire i contenuti in una qualità quasi massima. Categoria in cui rientrano molte persone, che hanno i vari abbonamenti ma tv non proprio di primo pelo.

Se avete uno dei procedenti Fire Tv, potete anche farne a meno, sicuramente se avete quello 4K. In questo caso, la compatibilità massima era ai 1080 Full HD, quindi non potete sfruttare i 4K Ultra HD, ma dipende dalla tv questo per alcuni sarà praticamente inutile. Non avrete anche il Picture-in-Picture, che potrebbe anche essere qualcosa di superfluo.

Decisamente giustificato il passaggio se provenite da una Lite o una Stick classica. Il prezzo non è nemmeno tanto differente e se approfittate di qualche coupon, davvero ve lo portate a casa ad un prezzo inferiore ai modelli con meno prestazioni. Basta seguire un po’ le varie offerte e capire quando è il momento di acquistarlo.
Immagine cliente
4,0 su 5 stelle Cosa ho capito di FireTv 4K Max dopo un anno di utilizzo...
Recensito in Italia 🇮🇹 il 21 febbraio 2023
📦 UNBOXING 📦 

Parto da un aspetto che solitamente nei prodotti Amazon è sempre ben curato, ovvero quello del’unboxing, quindi del packaging dei prodotti che ormai sono nelle nostre case. Anche in questo le impressioni sono state subito positive, visto che il prodotto arriva in una buona confezione, ovviamente brandizzata e con tutte le pellicole del caso. C’è la chiavetta che andrà collegata alla tv, un cavo che invece servirà per alimentare la stessa chiavetta, con l’apposito caricatore, anche questo ben realizzato. Abbiamo poi il vero pezzo forte di questa Fire Tv Stick, ovvero il telecomando, con comandi vocali. Devo dire che come dimensioni è molto piccolino, non so se questo sia un bene o un male.

Dopo mesi di utilizzo, con varie cadute, posso dire che non si è nemmeno rovinato, forse l’essere così piccolo e compatto l’ha salvaguardato. Esteticamente è anche carino, ci sono i soliti tasti piu quelli delle applicazioni ‘preferite’, come Netflix, Amazon Video (chiaramente) , Disney Plus e Amazon Music (qui potevano evitare, ma ovviamente si pensato di guardare in casa e quindi dare spazio a un servizio targato Amazon, non tra i piu utilizzati comunque in Italia.

🔌 INSTALLAZIONE 🔌

L’installazione è molto semplice, e non avete necessità di leggere il manuale. Basta inserire la Fire Tv nella HDTV o usare l’adattatore HDMI. Poi collegare l’alimentatore e fare partire la Fire Tv. Si aprirà una schermata di installazione, seguite i vari processi indicati sullo schermo e connettetevi al Wi-Fi, condizione obbligatoria per usare questa Fire TV.

Il collegamento è stabile, non solo durante la prima installazione, ma anche nelle successive. Raramente ho avuto problemi di disconnessione dovute alla Fire Tv e non alla stessa connessione.

📺 TELECOMANDO 📺 

Come già detto in precedenza, uno degli aspetti migliori di questa Fire Tv è il telcomando, che ha i comandi per la tv e che può diventare il telecomando principale con cui potete regolare il volume della vostra televisione. Nella parte superiore abbiamo il tasto del comando vocale, lo premete, non appena comparirà sullo schermo la barra di Alexa, potrete dire l’azione da compiere.

Devo dire che il richiamo all’azione è intuitivo, si apre subito il comando vocale e anche lo stesso comando viene eseguito anche abbastanza precisamente. Certo, ci sono sempre alcuni problemi di comprensione di Alexa, che ogni tanto ad esempio non capisce Now Tv, e lo scambia con altre cose simili, ma comunque qui siamo ad un problema generico di Alexa, che succede anche su altri device.

L’unica pecca è che il telecomando si alimenta a batterie (2 da AAA) che si scaricano molto velocemente, infatti nel giro di un anno ne ho cambiate almeno 6, quindi 3 volte. Qui si poteva anche pensare ad un sistema di carica diverso, che probabilmente vedremo in futuro. Le batterie presenti in dotazione non sono ricaricabili.

🎮 SUPPORTO WI-FI 6 🎮

Amazon lo vende come il primo supporto multimediale della categoria che supporta il Wi-Fi 6, in questo modo l’esperienza di visione dovrebbe essere migliore. Ed in effetti ho avuto modo di provare questo aspetto e posso confermare quanto detto da Amazon. Si ha un visione piu fluida, si riesce a sfruttare il 4k (se la tv è compatibile) e si rischiano meno interruzioni, con conseguenti cambiamenti di qualità del video, per evitare di bloccarlo completamente quando la connessione non regge.

Ovviamente potete usare questa FireTv anche se avete un vecchio router senza il Wi-Fi di sesta generazione. Non crea assolutamente alcun problema, anche se l’esperienza finale potrebbe essere inferiore (ma non è nemmeno detto questo).

🏫 APPLICAZIONI COMPATIBILI 🏫 

Chiaro, ci sono i servizi piu usati in Italia: Dazn, NowTv e RaiPlay. O meglio, questi sono i servizi che per numerosi motivi alla fine si usufruiscono direttamente dalla televisione. Alcuni di questi sono già pre-installati, altri dovete installarli voi manualmente, ma serve un account Amazon per farlo.

L’archivio di applicazioni scaricabili è davvero molto ampio, alcune vi serviranno sempre altre una volta tanto. Non fatevi troppi problemi di memoria, vista la RAM da 2Gb e lo spazio di archiviazione da 8Gb. Tutto che gira sul processore Quad-Core, una CPU da 1,8 GHz, che fa andare bene tutte le applicazioni che ho avuto modo da usare.

Devo dire che anche grazie a questo raramente si blocca l’esecuzione dell’applicazione, quando non gira è piu probabilmente dovuto a problemi di connessione che della stessa chiavetta. Devo dire che ogni tanto ho avuto il crash di Netflix, ma basta tornare al tasto Home per far sbloccare la situazione. Problema dovuto piu che altro alla stessa applicazione che alla FireTv.

Tra le applicazioni disponibili c’è anche quella che vi consente di accedere ad internet, e fruire dei contenuti che volete. Qui deve subentrare l’uso del telecomando, per salire e scendere e puntare, insomma svolge le funzioni di un mouse. Non troppo intuitivo e comodo da usare, ma alla fine è in linea che altri prodotti simili o telecomandi nativi delle tv, che ormai quasi tutte hanno la connessione internet.

📹 IMMAGINE E VIDEO 📹

L’esperienza visiva è forse quella che piu conta per alcuni utenti. Ma molto dipende dalla tv che avete, per sfruttare al massimo questa Fire Tv quindi dovete avere i contenuti che girano in 4K, e devo dire che ormai tutti si stanno adeguando a questa tecnologia, anche la stessa Rai, che offre contenuti d alta qualità, e che quindi se volete possono anche essere usati sulla vostra FireTV.

Devo dire che con una tv di fascia media, l’esperienza video aumenta di molto anche. Ma la resa migliore sarà quando un po’ tutte le piattaforme si adegueranno ad uno streaming in altissima definizione, così si potrà sfruttare il supporto al codec AV1 di questa Fire Tv, quindi anche gli 8K. Potete fare la prova su YouTube, per vedere come gira questo aspetto dell’immagine.

Per l’utente medio comunque le differenze saranno davvero poche, e difficilmente si farà fatica a distinguerlo da uno di una qualità leggermente inferiore. Tutto questo senza inficiare il flusso di banda, per avere video non a scatti ma fluidi dall’inizio alla fine, anche se in altissima risoluzione. Per testare ciò, bisognerà ancora aspettare, ma con alcuni titoli (Apple Tv ad esempio) si può testare e apprezzare la fluidità di questa versione Max.

❌ PROBLEMI e ASPETTI DA CONOSCERE ❌

- Abbiamo ancora l’USB standard. Siamo in un periodo in cui un po’ tutti si stanno omologando all’USB-C, e anche la stessa Amazon devo dire è su questa scia. Potevano fare anche in questo caso qualcosa di simile, ma probabilmente si è pensato al fatto che questo prodotto è indirizzato a chi ha una tv di vecchia data (si fa per dire) e vuole sfruttare magari gli ingressi USB, che però non sono sufficienti per alimentare la Fire Tv.
- Soundbar. Potete collegare e gestire una Soundbar esterna, comandarla direttamente da Alexa (se compatibile) e farla interloquire con il vostro sistema completo. Devo dire anche in questo caso è una soluzione comoda, che però ogni tanto non risponde ai comandi, quindi magari si abbina ad una Soundbar differente, o non trova il dispositivo proprio. A proposito di Soundbar, potete sfruttare il Dolby Atmos presente su alcune piattaforme (soprattutto Amazon Prime) anche se ovviamente la vostra uscita audio deve essere compatibile con tale tecnologia.
- NON è un EchoDot. Quindi non potete sfruttare le sue classiche funzioni, come fare chiamate in drop e simili. Dovete limitarvi semplicemente all’uso della televisione.
- I problemi di ‘scatti’ segnalati da molti utenti possono essere facilmente risolti consultando le modalità impostazioni video, e deselezionare ciò che la vostra tv o connessione non supporta. In questo modo la FireTv non farà fatica a soddisfare l’impostazione da voi scelta e di conseguenza anche voi potrete fruire di un contenuto limpido. Non si tratta comunque di un difetto di fabbrica.

⚠️ CHI DEVE COMPRARE QUESTA FIRE TV ⚠️ 

Questa Fire Tv può essere comprata da tutti. Prezzo permettendo. Se siete parte di una nicchia che si può ritenere esperta, allora è il prodotto che fa per voi. Questo se ovviamente avete gli abbonamenti alle applicazioni di streaming, altrimenti ha davvero poco senso acquistare questo prodotto.

Prodotto che può essere acquistato anche da chi ha una tv non proprio di ultimissima generazione, che vuole comunque fruire i contenuti in una qualità quasi massima. Categoria in cui rientrano molte persone, che hanno i vari abbonamenti ma tv non proprio di primo pelo.

Se avete uno dei procedenti Fire Tv, potete anche farne a meno, sicuramente se avete quello 4K. In questo caso, la compatibilità massima era ai 1080 Full HD, quindi non potete sfruttare i 4K Ultra HD, ma dipende dalla tv questo per alcuni sarà praticamente inutile. Non avrete anche il Picture-in-Picture, che potrebbe anche essere qualcosa di superfluo.

Decisamente giustificato il passaggio se provenite da una Lite o una Stick classica. Il prezzo non è nemmeno tanto differente e se approfittate di qualche coupon, davvero ve lo portate a casa ad un prezzo inferiore ai modelli con meno prestazioni. Basta seguire un po’ le varie offerte e capire quando è il momento di acquistarlo.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
18 persone l'hanno trovato utile
Segnala Link permanente