Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili per migliorare la tua esperienza di acquisto, per fornire i nostri servizi, per capire come i nostri clienti li utilizzano in modo da poterli migliorare e per visualizzare annunci pubblicitari, anche in baseai tuoi interessi. Anche terzi autorizzati utilizzano queste tecnologie in relazione alla nostra visualizzazione di annunci pubblicitari. Se non intendi accettare tutti i cookie o vorresti saperne di più su come utilizziamo i cookie, seleziona "Personalizza i cookie"

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 16 ottobre 2020
 Parto col dire che è la migliore tastiera come rapporto qualità prezzo.
La qualità costruttiva e i materiali sono ottimi e ha un totale di 7 stabilizzatori.
I piedini gommati risultano molto solidi e stabili.
Gli switch sono di marca Outemu, considerati i più economici sul mercato. Non sono perfetti e i blu sono più rumorosi rispetto alla media ma il feeling è gradevole.
I led non sono molto luminosi rispetto ad altri dispositivi (nelle foto ho fatto il confronto col Razer Firefly v2 e il Logitech G703) ma è comunque accettabile e sono ben visibili anche con abbastanza luce.
Peccato per l'assenza del cavo telato ma non è indispensabile per una tastiera quanto per un mouse ad esempio.
La personalizzazione e i giochi di luce sono fantastici, il tutto controllabile da tastiera tramite macro.
Aukey fornisce anche il software (G-Aim, scaricabile dal sito ufficiale) per comandare la tastiera ma dev'essere ancora migliorato.
Presenta bug, la non completa compatibilità col layout italiano e funzioni ancora bloccate, ad esempio c'è il cursore per scegliere i colori ma non li fa impostare, rimangono solo i 7 preset disponibili anche da tastiera.
Col software può capitare un bug dove sostituisce l'invio col carattere "ù". È reversibile formattando la tastiera tenendo premuto FN+Canc.
La banda luminosa intorno alla tastiera è fatta egregiamente, peccato per le poche modalità di illuminazione.

L'illuminazione dei tasti è uniforme ma essendo il led nella parte superiore dello switch nei numeri vengono illuminati di più i caratteri speciali mentre negli altri tasti con più caratteri, viene illuminata maggiormente la parte superiore, ad eccezione dell'invio dove viene illuminata poco la scritta.

Come vedete dalle immagini ci sono entrambe le versioni, con gli switch blu e con gli switch rossi.
Mi voglio soffermare sulla differenza tra le due per chi fosse indeciso.
Di norma gli switch blu sono meglio per lavorare e scrivere dato lo scatto a metà corsa subito prima dell'attivazione. Invece gli switch rossi sono normalmente preferibili per giocare data la loro linearità nella corsa e richiedono un po' meno forza per l'attivazione.
Dal punto di vista della rumorosità i tasti se vengono premuti lentamente sono più rumorosi i blu mentre con una pressione normale o veloce la situazione si inverte e gli switch rossi diventano un paio di decibel più rumorosi per via del keycap che sbatte a fine corsa.
Ad un metro di distanza ho misutato nella versione con gli switch blu un delta di 22dB(A) per una pressione normale e 31dB(A) per una pressione veloce.
Mentre per il modello con gli switch rossi ho misurato un delta di 24dB(A) per una pressione normale e 33dB(A) per una pressione veloce.
Calcolato con un rumore di fondo di 36dB(A).
Rimangono comunque più "fastidiosi" gli switch blu per via del tono più alto.
Ho allegato un video del test del rumore e del test dell'N-key rollover. Dato che non mi è possibile premerli tutti contemporaneamente ho fatto quel che potevo.

Conclusioni:
Costruzione ottima
Switch economici
Led non troppo luminosi
Software da migliorare

Rimane comunque una tastiera di marca, Aukey non si smentisce mai sui suoi prodotti.
Considerato il prezzo bassissimo (vanno spessissimo in sconto, sui 40€ per la versione con gli switch blu e 50€ con gli switch rossi) quello che offrono è fin troppo, quei pochi difetti che ha sono giustificati dal prezzo.
La considero al top come tastiera da gaming da budget, 5 stelle meritatissime!
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle Miglior rapporto qualità prezzo, imbattibile
Di Simone Cavallini il 16 ottobre 2020
Parto col dire che è la migliore tastiera come rapporto qualità prezzo.
La qualità costruttiva e i materiali sono ottimi e ha un totale di 7 stabilizzatori.
I piedini gommati risultano molto solidi e stabili.
Gli switch sono di marca Outemu, considerati i più economici sul mercato. Non sono perfetti e i blu sono più rumorosi rispetto alla media ma il feeling è gradevole.
I led non sono molto luminosi rispetto ad altri dispositivi (nelle foto ho fatto il confronto col Razer Firefly v2 e il Logitech G703) ma è comunque accettabile e sono ben visibili anche con abbastanza luce.
Peccato per l'assenza del cavo telato ma non è indispensabile per una tastiera quanto per un mouse ad esempio.
La personalizzazione e i giochi di luce sono fantastici, il tutto controllabile da tastiera tramite macro.
Aukey fornisce anche il software (G-Aim, scaricabile dal sito ufficiale) per comandare la tastiera ma dev'essere ancora migliorato.
Presenta bug, la non completa compatibilità col layout italiano e funzioni ancora bloccate, ad esempio c'è il cursore per scegliere i colori ma non li fa impostare, rimangono solo i 7 preset disponibili anche da tastiera.
Col software può capitare un bug dove sostituisce l'invio col carattere "ù". È reversibile formattando la tastiera tenendo premuto FN+Canc.
La banda luminosa intorno alla tastiera è fatta egregiamente, peccato per le poche modalità di illuminazione.

L'illuminazione dei tasti è uniforme ma essendo il led nella parte superiore dello switch nei numeri vengono illuminati di più i caratteri speciali mentre negli altri tasti con più caratteri, viene illuminata maggiormente la parte superiore, ad eccezione dell'invio dove viene illuminata poco la scritta.

Come vedete dalle immagini ci sono entrambe le versioni, con gli switch blu e con gli switch rossi.
Mi voglio soffermare sulla differenza tra le due per chi fosse indeciso.
Di norma gli switch blu sono meglio per lavorare e scrivere dato lo scatto a metà corsa subito prima dell'attivazione. Invece gli switch rossi sono normalmente preferibili per giocare data la loro linearità nella corsa e richiedono un po' meno forza per l'attivazione.
Dal punto di vista della rumorosità i tasti se vengono premuti lentamente sono più rumorosi i blu mentre con una pressione normale o veloce la situazione si inverte e gli switch rossi diventano un paio di decibel più rumorosi per via del keycap che sbatte a fine corsa.
Ad un metro di distanza ho misutato nella versione con gli switch blu un delta di 22dB(A) per una pressione normale e 31dB(A) per una pressione veloce.
Mentre per il modello con gli switch rossi ho misurato un delta di 24dB(A) per una pressione normale e 33dB(A) per una pressione veloce.
Calcolato con un rumore di fondo di 36dB(A).
Rimangono comunque più "fastidiosi" gli switch blu per via del tono più alto.
Ho allegato un video del test del rumore e del test dell'N-key rollover. Dato che non mi è possibile premerli tutti contemporaneamente ho fatto quel che potevo.

Conclusioni:
Costruzione ottima
Switch economici
Led non troppo luminosi
Software da migliorare

Rimane comunque una tastiera di marca, Aukey non si smentisce mai sui suoi prodotti.
Considerato il prezzo bassissimo (vanno spessissimo in sconto, sui 40€ per la versione con gli switch blu e 50€ con gli switch rossi) quello che offrono è fin troppo, quei pochi difetti che ha sono giustificati dal prezzo.
La considero al top come tastiera da gaming da budget, 5 stelle meritatissime!
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
16 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

0,0 su 5 stelle
0 su 5
0 valutazioni globali
5 stelle (0%) 0%
4 stelle (0%) 0%
3 stelle (0%) 0%
2 stelle (0%) 0%
1 stella (0%) 0%