Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 14 maggio 2014
Un'altro bellissimo tassello nella saga di metro 2033,questa volta,il nuovo libro,è scritto dal bravissimo Tullio Avoledo,già distintosi per bellissimi romanzi quali ragazza di Vajont e le radici del cielo,predecessore di questo nuovo libro.Infatti,la crociata dei bambini rappresenta il secondo capitolo della saga di metro 2033 localizzata in Italia ed iniziata,appunto,con le radici del cielo.Il protagonista è sempre il giovane prete mandato in missione dai sopravvissuti del Vaticano a Venezia.Questa volta,però,la storia prosegue a Milano ,fra i sopravvissuti dell'olocausto nucleare e le macerie di quella che era,un tempo,una grande e viva città.Come nel primo capitolo,lo scrittore,riesce a far vivere nel lettore l'angoscia e la disperazione dei sopravvissuti.Le descrizioni sono verosimili,gli ambienti evocati tetri e privi di speranza.La storia è molto interessante e piena di colpi di scena,compreso un finale di tutto rispetto che prelude ad un terzo capitolo.Un libro bellissimo,consigliato agli amanti della saga metro .
2 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente