Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, migliorare la tua esperienza di acquisto e fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui Cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto, come descritto nella nostra Informativa sui Cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di terze parti per mostrare e analizzare la pubblicità definita in base agli interessi. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 31 dicembre 2014
Uno scrittore scrive storie. O esegue ritratti? Storie, ovvero ritratti.
Le storie SONO ritratti. E non di personaggi, ma di persone. Vita reale, e perduta.
'Mr Gwyn' è un labirinto, un edificio di specchi, un percorso cifrato. Un libro accuratamente costruito, meticolosamente esatto, ossessivamente pensato. Ma anche semplice, trasparente come la vita: vita reale perduta.
Baricco qui si finge Julian Barnes e per un po' quasi incanta, poi stupisce, infine lascia dietro di sé solo un piccolo lampo, quello che si riflette per un istante dietro le palpebre quando un fiammifero stretto tra la punta delle dita si spegne. E rimane il buio.
Affascinante. Enigmatico. Ma anche deludente, come quando si scopre di avere contemplato a bocca aperta un falso. D'autore.
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

4,3 su 5 stelle
4,3 su 5
501 valutazioni globali