Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 22 gennaio 2021
Lucas Radcliffe è uno scrittore horror che non riesce più a buttar giù una sola parola, anche se ha delle scadenze da rispettare con la sua agenzia, con il suo editore, con il suo pubblico che aspetta, ansioso, un nuovo thriller. Ciò che pensa utile è viaggiare, anzi spostarsi nel paesino da cui proviene, lo stesso Beddmawr in cui accadono strani eventi da anni, ormai, dove scompaiono bambini, dove la gente sembra sapere sempre tutto di tutti, ma non fiata con anima viva.
Julia ha deciso di aprire un rifugio per scrittori, in modo da utilizzare la sua casa a beneficio di altri e al servizio di artisti che in un luogo isolato, ma suggestivo possano ritrovare l'ispirazione e magari confrontarsi tra loro per trascorrere dei soggiorni fruttuosi e interessanti.
Lucas conosce altri scrittori, familiarizza con Julia che gli sembra una donna tanto sola, e comincia a capire che qualcosa non va in quella casa, che c'è un segreto o meglio un mistero da svelare, qualcosa che nessuno è capace di portare alla luce. Non sono affari suoi, ne è consapevole, ma ha bisogno di capire in che posto sia finito per scrivere, anche se evidenti avvenimenti lo scoraggiano ad andare avanti nelle indagini.
Qualcosa di spaventoso è successo alla piccola Lily, il cui corpo, tra l'altro, non è stato mai ritrovato dalla polizia, per cui la proprietaria del rifugio, Julia, resta una donna sola e incompleta, alla continua ricerca di una verità che sembra seppellita chissà dove.
Lucas ha bisogno di scoprire ciò che sia accaduto, prima di rimettersi a scrivere, perché sa che quel mistero deve esser risolto e può persino aiutarlo a rimettere mano ai suoi file di carta bianca.
Niente è come sembra in questo thriller psicologico che mi ha catturato dall'inizio alla fine, infatti ogni cosa è descritta in modo attento e minuzioso, incalzante e interessante, riuscendo a coinvolgere il lettore fino alle battute finali.
Consiglio l'opera a chi ama il genere.
3 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente