Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

I PRIMI 100 RECENSORI
Recensito in Italia il 2 ottobre 2020
 Nella confezione i 3 box, 3 alimentatori e 1 cavetto LAN.
Si collega il primo al router di casa con il cavo LAN, si alimenta e si scarica l'app dalla quale si viene guidati in una procedura che ci porta ad aggiungere i satelliti nelle altre stanze.
I tre satelliti sono tutti identici, non c'è uno principale e uno secondario, hanno 2 porte LAN e 1 USB-C per l'alimentazione.

Per chi non conosce la tecnologia mesh è quella che fa si che spostandosi da una stanza all'altra (e quindi da un ripetitore all'altro) durante una videoconferenza non cada la linea perchè il dispositivo non andrà a sganciarsi da un ripetitore all'altro creando un vuoto in questa fase, ma continuerà a restare connesso.
Altro utilizzzo più frequente è amplificare il segnale.

Dall'app, veramente molto basic, si possono fare pochissime cose, per lo più vedere quali dispositivi sono collegati e se in 5 gHz o 2.4 gHz.

I problemi
I problemi principali sono 3:
- non è possibile gestire il 2.4 gHz e il 5 gHz, e questo ha estreme ripercussioni sulla domotica perchè il 90% dei dispositivi supporta solo il 2.4 gHz e se la rete sparata in quel punto è a 5 gHz il dispositivo non si connetterà mai, o peggio, si connette perchè in quel momento prende la rete giusta ma quando cambia qualcosa passa all 5 gHz e il dispositivo diventa irraggiungibile.
- non c'è una gestione dei dispositivi da desktop, anche andando all'IP del dispositivo non si accede ad un pannello in cui poter gestire la rete e quindi occorre per forza usare solo l'app
- non esistono statistiche per dispositivo, mostra il consumo di dati istantaneo, ma questi non vengono mostrati in un riepilogo e in sostanza se si vole capire quanti Gb consuma un dispositivo non c'è verso

Assenti
Manco a dirlo assenti del tutto configurazioni di rete più specifiche che spesso si possono fare anche sui dispositivi più commerciali e meno evoluti come parental control, disattivazioen 5gHz, IP riccorrente per il dispositivo o panoramica del network o port mapping, DMZ e tante altre cose che gli smanettoni hanno capito essere un dispositivo pensato per chi non ha capito una parola di tutte queste.

I pro sono la praticità
E quindi si passa ai pro che sono molti, a partire dalla portata del segnale che, provato sul campo in casa, confrontato con il famoso 
Friz Box con satellite Mesh  è risultato più prestante (con mia enorme sorpresa) in termini di velocità nelle zone più lontane.
Altro punto di forza non da poco è estremamente facile da configurare, si alimenta, si collega 1 solo satellite via cavo con il router del gestore (nel mio caso Fastweb) e scaricata l'app per le configurazioni è fatta.
Presente la modalità ospite che si può attivare e disattivare dall'app. Comodissimo per dare internet senza concedere l'accesso a file di rete, streaming local o dispositivi smart configurati. Una sorta di di vLan che tiene separati gli ospiti dalla rete locale permettendogli però la navigazione. (assente però la limitazione della banda)
Presenti poi i profili che consentono di "disabilitare" l'accesso a internet ad alcuni device nella rete che si inseriscono in quel profilo, una soluzione estrema che interviene come blocco per i bambini duranti i pasti, ma che francamente mi sembra un raggiro dell'assenza del parental control vero e proprio.

Purtroppo assente il wifi 6 e quindi vincolato a 350 Gb/s a ripetitore che sembrano tanti ma se i ripetitori sono messi a cascata capite bene che si perde parecchio per strada su una eventuale connessione in fibra ottica da 1 Gbit/s (1.000 mb/secondo).

In conclusione
Provato sul campo in casa, in 80 mq vissuti, con dispositivi smart e mille interferenze di tutte le cosette accese in casa (che mi sembra la prova più utile visto che tutti in casa abbiamo qualcos'altro), alla fine è risultato più performante di tutti gli altri dispositivi nei satelliti più lontani da quello principale, ma allo stesso tempo meno performante di altri dispositivi nei pressi del satellite principale.
Il paragone è fatto rispetto al router Fastgate fornito da Fastweb, il router TP-Link TL-MR6400 e il 
FRITZ! Mesh  che in recensioni su Youtube avevo sentito essere migliore e purtroppo, provato sul campo, non è così in quanto a performance del segnale (ma sicuramente migliore per le personalizzazioni possibili)

Incompatibilità (vedi anche aggiornamento di novembre ovvero l'ultimo paragrafo di questa recensione)
Del tutto inutilizzabile con la domotica domestica che deve essere mantenuta sulla vecchia rete Fastweb a 2.4 gHz per funzionare, un vero peccato perchè basterebbe che Eero registrasse i nuovi dispositivi solo in 2.4 gHz per poi passarli sulla 5 gHz e invece in molti casi li registra sulla 5 gHz dove non sono compatibili. I robot 
Proscenic , infatti, non si connettono sulla rete generata da questi dispositivi, i prodotti per il  riscaldamento Netatmo  non si connettono perchè sono tutti dispositivi che necessitano del wifi 2.4 gHz, al contrario, la  Samsung TV  che supporta il 5 gHz si connette senza problemi.

In conclusione terrò questo set ma non andrà a sostituire il mio vecchio wifi, sul quale terrò la domotica in 2.4 gHz, ma andrà a creare una seconda rete sulla quale metterò computer, tablet, smartphone e tv che consumano sicuramente più banda.

Rapporto qualità/prezzo ottimo, rispetto ai concorrenti, ma difetti che DEVONO essere migliorati, ancor più che il prossimo anno esce la versione con il WiFi 6 e le aspettative sono mille a riguardo.

Un mese dopo
E' uscito un aggiornamento importante che introduce la compatibilità con Alexa, per il controllo dei profili attraverso comandi vocali ma specialmente le statistiche di utilizzo della rete da parte dei dispositivi collegati con grafici della settimana in corso e live. Una cosa che rende veramente unico questo prodotto già top di suo.
In tutto questo ho scoperto che esiste l'assistenza telefonica in italiano, e ci ho parlato di domenica pomeriggio, e che alcuni problemi di mancato collegamento al wifi dei miei dispositivi erano dovuti all'attivazione della WPA3, standard di sicurezza ben più elevato della media, che dovrebbe essere retrocompatibile ma di fatto non sempre lo è. Infatti, disattivando il WPA3 tutti i dispositivi si sono rivelati compatibili.
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle Ottime performance (ma solo per utenti inesperti)
Di Marco G. il 2 ottobre 2020
Nella confezione i 3 box, 3 alimentatori e 1 cavetto LAN.
Si collega il primo al router di casa con il cavo LAN, si alimenta e si scarica l'app dalla quale si viene guidati in una procedura che ci porta ad aggiungere i satelliti nelle altre stanze.
I tre satelliti sono tutti identici, non c'è uno principale e uno secondario, hanno 2 porte LAN e 1 USB-C per l'alimentazione.

Per chi non conosce la tecnologia mesh è quella che fa si che spostandosi da una stanza all'altra (e quindi da un ripetitore all'altro) durante una videoconferenza non cada la linea perchè il dispositivo non andrà a sganciarsi da un ripetitore all'altro creando un vuoto in questa fase, ma continuerà a restare connesso.
Altro utilizzzo più frequente è amplificare il segnale.

Dall'app, veramente molto basic, si possono fare pochissime cose, per lo più vedere quali dispositivi sono collegati e se in 5 gHz o 2.4 gHz.

I problemi
I problemi principali sono 3:
- non è possibile gestire il 2.4 gHz e il 5 gHz, e questo ha estreme ripercussioni sulla domotica perchè il 90% dei dispositivi supporta solo il 2.4 gHz e se la rete sparata in quel punto è a 5 gHz il dispositivo non si connetterà mai, o peggio, si connette perchè in quel momento prende la rete giusta ma quando cambia qualcosa passa all 5 gHz e il dispositivo diventa irraggiungibile.
- non c'è una gestione dei dispositivi da desktop, anche andando all'IP del dispositivo non si accede ad un pannello in cui poter gestire la rete e quindi occorre per forza usare solo l'app
- non esistono statistiche per dispositivo, mostra il consumo di dati istantaneo, ma questi non vengono mostrati in un riepilogo e in sostanza se si vole capire quanti Gb consuma un dispositivo non c'è verso

Assenti
Manco a dirlo assenti del tutto configurazioni di rete più specifiche che spesso si possono fare anche sui dispositivi più commerciali e meno evoluti come parental control, disattivazioen 5gHz, IP riccorrente per il dispositivo o panoramica del network o port mapping, DMZ e tante altre cose che gli smanettoni hanno capito essere un dispositivo pensato per chi non ha capito una parola di tutte queste.

I pro sono la praticità
E quindi si passa ai pro che sono molti, a partire dalla portata del segnale che, provato sul campo in casa, confrontato con il famoso [[ASIN:B07WGJ8ZDF Friz Box con satellite Mesh]] è risultato più prestante (con mia enorme sorpresa) in termini di velocità nelle zone più lontane.
Altro punto di forza non da poco è estremamente facile da configurare, si alimenta, si collega 1 solo satellite via cavo con il router del gestore (nel mio caso Fastweb) e scaricata l'app per le configurazioni è fatta.
Presente la modalità ospite che si può attivare e disattivare dall'app. Comodissimo per dare internet senza concedere l'accesso a file di rete, streaming local o dispositivi smart configurati. Una sorta di di vLan che tiene separati gli ospiti dalla rete locale permettendogli però la navigazione. (assente però la limitazione della banda)
Presenti poi i profili che consentono di "disabilitare" l'accesso a internet ad alcuni device nella rete che si inseriscono in quel profilo, una soluzione estrema che interviene come blocco per i bambini duranti i pasti, ma che francamente mi sembra un raggiro dell'assenza del parental control vero e proprio.

Purtroppo assente il wifi 6 e quindi vincolato a 350 Gb/s a ripetitore che sembrano tanti ma se i ripetitori sono messi a cascata capite bene che si perde parecchio per strada su una eventuale connessione in fibra ottica da 1 Gbit/s (1.000 mb/secondo).

In conclusione
Provato sul campo in casa, in 80 mq vissuti, con dispositivi smart e mille interferenze di tutte le cosette accese in casa (che mi sembra la prova più utile visto che tutti in casa abbiamo qualcos'altro), alla fine è risultato più performante di tutti gli altri dispositivi nei satelliti più lontani da quello principale, ma allo stesso tempo meno performante di altri dispositivi nei pressi del satellite principale.
Il paragone è fatto rispetto al router Fastgate fornito da Fastweb, il router TP-Link TL-MR6400 e il [[ASIN:B08246PPC6 FRITZ! Mesh]] che in recensioni su Youtube avevo sentito essere migliore e purtroppo, provato sul campo, non è così in quanto a performance del segnale (ma sicuramente migliore per le personalizzazioni possibili)

Incompatibilità (vedi anche aggiornamento di novembre ovvero l'ultimo paragrafo di questa recensione)
Del tutto inutilizzabile con la domotica domestica che deve essere mantenuta sulla vecchia rete Fastweb a 2.4 gHz per funzionare, un vero peccato perchè basterebbe che Eero registrasse i nuovi dispositivi solo in 2.4 gHz per poi passarli sulla 5 gHz e invece in molti casi li registra sulla 5 gHz dove non sono compatibili. I robot [[ASIN:B082HLMMDP Proscenic]], infatti, non si connettono sulla rete generata da questi dispositivi, i prodotti per il [[ASIN:B072ZTYG9T riscaldamento Netatmo]] non si connettono perchè sono tutti dispositivi che necessitano del wifi 2.4 gHz, al contrario, la [[ASIN:B085WSTTLJ Samsung TV]] che supporta il 5 gHz si connette senza problemi.

In conclusione terrò questo set ma non andrà a sostituire il mio vecchio wifi, sul quale terrò la domotica in 2.4 gHz, ma andrà a creare una seconda rete sulla quale metterò computer, tablet, smartphone e tv che consumano sicuramente più banda.

Rapporto qualità/prezzo ottimo, rispetto ai concorrenti, ma difetti che DEVONO essere migliorati, ancor più che il prossimo anno esce la versione con il WiFi 6 e le aspettative sono mille a riguardo.

Un mese dopo
E' uscito un aggiornamento importante che introduce la compatibilità con Alexa, per il controllo dei profili attraverso comandi vocali ma specialmente le statistiche di utilizzo della rete da parte dei dispositivi collegati con grafici della settimana in corso e live. Una cosa che rende veramente unico questo prodotto già top di suo.
In tutto questo ho scoperto che esiste l'assistenza telefonica in italiano, e ci ho parlato di domenica pomeriggio, e che alcuni problemi di mancato collegamento al wifi dei miei dispositivi erano dovuti all'attivazione della WPA3, standard di sicurezza ben più elevato della media, che dovrebbe essere retrocompatibile ma di fatto non sempre lo è. Infatti, disattivando il WPA3 tutti i dispositivi si sono rivelati compatibili.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
97 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

4,3 su 5 stelle
4,3 su 5
465 valutazioni globali