Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili per migliorare la tua esperienza di acquisto, per fornire i nostri servizi, per capire come i nostri clienti li utilizzano in modo da poterli migliorare e per visualizzare annunci pubblicitari, anche in baseai tuoi interessi. Anche terzi autorizzati utilizzano queste tecnologie in relazione alla nostra visualizzazione di annunci pubblicitari. Se non intendi accettare tutti i cookie o vorresti saperne di più su come utilizziamo i cookie, seleziona "Personalizza i cookie"

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 23 ottobre 2018
All'inizio ero titubante sull'acquisto, pensando ad una mera operazione commerciale della casa editrice. Successivamente, però, conoscendo la personalità autentica di Nadia, ho deciso di comprarlo. Ho letto tanti libri sul cancro. Questo, come dice la stessa autrice, non lo è. Da questo punto di vista offre pochi spunti di riflessione e di intropsezione per chi, altresì, vive questa esperienza della malattia sulla prorpia pelle. Il libro non è affatto una testimonianza sulla malattia che ha colpito l'autrice. E' altresi un breve sunto sulla sua vita; dalla culla ad oggi e di come, la stessa, nonostante l'accennata malattia, riesca semnpre e comunque, grazie al suo temperamento forte e schietto a non leccarsi le ferite, a non compiangersi, a non lamentarsi. Bensì a reagire di fronte a qualunque avversità della vita. Pure quando per avveristà di intende avere a che fare con questa terribile malattia dell'uomo da noi tutti conosciuta come CANCRO. Brava Nadia. Un libro che tiene piacevolmente compagnia per un'oretta. Un libro che non promette nulla; in cambio, però, lascia un retrogusto di vita vera.
Immagine cliente
3,0 su 5 stelle Un piccolo saggio sulla vita della Toffa.
Di Antonio Pistarà il 23 ottobre 2018
All'inizio ero titubante sull'acquisto, pensando ad una mera operazione commerciale della casa editrice. Successivamente, però, conoscendo la personalità autentica di Nadia, ho deciso di comprarlo. Ho letto tanti libri sul cancro. Questo, come dice la stessa autrice, non lo è. Da questo punto di vista offre pochi spunti di riflessione e di intropsezione per chi, altresì, vive questa esperienza della malattia sulla prorpia pelle. Il libro non è affatto una testimonianza sulla malattia che ha colpito l'autrice. E' altresi un breve sunto sulla sua vita; dalla culla ad oggi e di come, la stessa, nonostante l'accennata malattia, riesca semnpre e comunque, grazie al suo temperamento forte e schietto a non leccarsi le ferite, a non compiangersi, a non lamentarsi. Bensì a reagire di fronte a qualunque avversità della vita. Pure quando per avveristà di intende avere a che fare con questa terribile malattia dell'uomo da noi tutti conosciuta come CANCRO. Brava Nadia. Un libro che tiene piacevolmente compagnia per un'oretta. Un libro che non promette nulla; in cambio, però, lascia un retrogusto di vita vera.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente
Immagine cliente
52 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

4,8 su 5 stelle
4,8 su 5
1.507 valutazioni globali