Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 8 gennaio 2020
I miei complimenti all'autore.
Venendo dalla trilogia di Giulio Castelli su Maggioriano(tra l'altro sorprendentemente citata dallo stesso Corda nei ringraziamenti), ho apprezzato molto la stesura di un altro romanzo su questi GRANDI personaggi che la storia ha dimenticato.
Lo stile è molto scorrevole, al limite della sobrietà, ma riesce a calare pienamente il lettore nella psiche e nei sentimenti dei protagonisti.
Pur conoscendo già la storia dal principio, ho sinceramente apprezzato l'evolversi degli eventi nonché i continui stravolgimenti (tipici del periodo) sapientemente descritti, rendendo Afranio un eroe in cui è impossibile non fare il tifo.
P.s: fantastica l'idea della tetrarchia tra Giulio Nepote, Odoacre, Ecdicio e Afranio! Complimenti davvero.
Ho già nel carrello i libri su Costantino III, Il demone Foca, Romolo Augustolo e Attila!
Segnala un abuso Link permanente