Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili per migliorare la tua esperienza di acquisto, per fornire i nostri servizi, per capire come i nostri clienti li utilizzano in modo da poterli migliorare e per visualizzare annunci pubblicitari. Anche terzi autorizzati utilizzano queste tecnologie in relazione alla nostra visualizzazione di annunci pubblicitari.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 15 aprile 2019
PREGI

1) Piccolo, sottile, leggero
Ridotti ulteriormente rispetto al modello precedente del 2016 lo spessore (8.7 mm contro 9.1) e la base (113 vs 115), mentre l’altezza è rimasta la medesima (16 cm). A causa probabilmente dei quattro LED integrati pesa 13 grammi in più (174 contro i 161 del vecchio Kindle senza illuminazione). Resta comunque una piuma, anche in lunghe sessioni di lettura non stanca il braccio.

2) Perfetto per leggere
Il display antiriflesso da 6 pollici con contrasto migliorato richiama da vicino il colore della carta stampata, sembra davvero di avere tra le mani un tascabile o un fumetto. Anche sotto la luce diretta del sole non ci sono riflessi come invece avviene per tablet e smartphone. Temevo che il bianco della scocca ai lati dello schermo potesse darmi leggermente fastidio durante la lettura, invece non è stato un problema.
C’è la possibilità di ingrandire il carattere per chi ha problemi alla vista, grassettarlo – novità che ho apprezzato parecchio – mettere segnalibri, evidenziare intere frasi o anche una singola parola, consultarne il significato grazie ai dizionari integrati o segnarsi un appunto semplicemente pigiando sulla parola in questione.

3) Facile da usare e intuitivo
La configurazione iniziale è una passeggiata, bastano la password del Wi-Fi di casa e i codici di accesso amazon per registrarlo. Se dovete regalarlo ricordatevi di selezionare “È un regalo” al momento di piazzare l’ordine, dimodoché arrivi “vergine” al ricevente.
Acquistare gli e-book è semplicissimo, c’è un’icona del carrello della spesa che porta direttamente al Kindle Store. Poi vabbè per leggerlo basta un tap col dito (idem per girare pagina).

4) Ha la luce integrata
Quattro LED permettono finalmente di leggere anche al buio rispetto a tutti i modelli base del passato. La luce non viene sparata negli occhi come per esempio succede con tablet e smartphone retroilluminati. Si può regolare abbassandola fino a 5-6 tacche la sera di modo che non dia fastidio e alzandola invece in condizioni di piena luce, di modo che lo sfondo bianco e i caratteri neri spicchino più definiti. Anche settando la luminosità al minimo, lo schermo non sarà mai spento del tutto.

5) Ottima autonomia della batteria
Promesse 14 ore di lettura se è attiva la modalità aeroplano e l’illuminazione è impostata a medio-bassa. Per una carica completa ci potrebbero volere 2 ore e mezza piene (dipende anche se lo attaccate alla porta USB di un PC oppure alla corrente con un caricatore a muro). Se attaccato al PC, non c’è modo di capire la percentuale di carica a meno di rimuoverlo come periferica.

6) È touchscreen
Touch sensibile e reattivo, a volte però devo fare tap due volte per fargli recepire il comando. Leggo che c’è stato anche un miglioramento nel prevenire i tocchi accidentali.

7) Minima invadenza delle offerte speciali
Quando il Kindle è in stand-by appare un banner pubblicitario a tutto schermo, mentre sulla homepage ce n’è uno nella parte bassa, ma è tutt’altro che invasivo. Non comparirà mai nessuna pubblicità durante la lettura. E poi c’è comunque la possibilità di farsi rimuovere le offerte pagando la differenza (10 euro) anche dopo l’acquisto.

8) Ampio spazio di archiviazione
Ha 4GB di memoria (capacità reale 2.75) che possono contenere migliaia di e-book (il discorso cambia ovviamente se ci trasferisci dei file pdf pesanti che contengono immagini). E poi comunque c’è anche il cloud gratuito.

QUALCHE APPUNTO

1) La risoluzione del display
È ancora inferiore al fratello Paperwhite (800x600 vs 1448x1072 e 167 pixel per pollice contro 300). Se 167 ppi vanno già benissimo per leggere in qualsiasi condizione, ti accorgi però della differenza quando ingrandisci il carattere e lo vedi leggermente quadrettato e non bello definito.

2) Il processore
L’assistenza non mi ha saputo dire se il processore da 1 GHz montato sul modello del 2016 è stato migliorato, ma ne dubito. Diciamo che non è una scheggia come velocità mentre navighi nel menù.

3) È solo Wi-Fi (e solo a 2.4 GHz)
Niente rete LTE integrata, tocca dipendere da reti Wi-Fi domestiche o hotspot. Non supporta le reti a 5 GHz.

4) Non si possono sentire gli audiolibri, non avendo un’uscita audio né un’entrata per le cuffie come il Kindle Fire o il Kindle Touch 4 di molti anni fa.

5) Non legge gli EPUB, il formato e-book più diffuso. A questo inconveniente si può ovviare convertendo l’epub (non protetto da DRM) in mobi o AZW3 tramite Calibre o qualsiasi tool su internet come online convert. Hanno bisogno di conversione anche i file nei formati HTML, DOC, DOCX, RTF, le immagini in JPEG, GIF, PNG, BMP mentre legge direttamente i formati TXT, PDF e PRC.

6) Ha un browser sperimentale ancora troppo... sperimentale (d’altronde è un dispositivo pensato per leggere libri, non per distrarsi sul web).

7) Niente Type-C per la ricarica, ma ancora una porta micro-USB.

8) Nessun caricabatteria in dotazione
Non buttate però 15 euro per comprarlo a parte, basta un qualsiasi caricatore di quelli per smartphone (oppure caricate il Kindle attaccandolo a una porta USB del computer).

9) Nessuna custodia nella scatola
Se la fanno pagare a parte ma sono inaccettabili 30 euro per quella ufficiale, è più di un terzo del costo del Kindle. Follia. Propendete per 
questa  che costa circa la metà.

10) Nessuna pellicola protettiva nella confezione
Si fanno pagare a parte pure questa. Ma non spendete davvero 15 euro per quella Nupro, propendete per 
queste  che costano quasi 9 euro in meno.

11) VoiceView ancora solo in inglese
La funzione VoiceView, la voce meccanica che legge i libri quando il Kindle è collegato in Bluetooth a uno speaker, è ancora solo in inglese. Per poterla abilitare bisogna impostare l’inglese come lingua del Kindle. Peccato, speravo che a 3 anni dal lancio implementassero anche l’italiano.

12) Goodreads ancora non sfruttabile per il .it, l’icona che collega alla propria biblioteca sul sito di libri più grande al mondo è disponibile solo per chi ha l’account registrato (o migrato) sul .com. Male.

13) Ancora nessuna certificazione IPX8 (quindi occhio se leggete in spiaggia, in piscina o in vasca).

Tirando le somme, se non siete fanatici della definizione dei caratteri, se non vi cambia la vita non poter sentire un audiolibro, se non ve ne frega granché di voci inglesi e librerie tipo Anobii, e se state attenti a non farlo bagnare, rimane un gioiello incredibile e la migliore invenzione tecnologica degli ultimi vent’anni.
Detto questo, se non avete fretta di acquistare questo modello spesso si trova il Paperwhite a soli 20 euro di differenza.

TIPS UTILI

1) Se avete trovato libri gratis su internet e non sapete come fare per leggerli sul Kindle, avete due opzioni: aprite la vostra casella di posta elettronica (l’indirizzo email con cui siete registrati ad amazon) e cliccate per scrivere un nuovo messaggio. Nell’indirizzo del ricevente digitate quello che trovate automaticamente associato al vostro Kindle sotto “I miei contenuti e dispositivi----> Preferenze---->Impostazioni documenti personali---->Impostazioni e-mail Kindle di destinazione” (dovrebbe essere qualcosa di simile a nomeutente@kindle.com). Nell’Oggetto della mail scrivete CONVERT e poi allegate il file del libro che volete inviare al Kindle (no epub). Dopo nemmeno un minuto attivate il Wi-Fi dalle impostazioni del Kindle e vi ritroverete il libro nella libreria.
La seconda strada è convertirli manualmente con il programma Calibre in formato mobi o AZW3, dopodiché collegare il Kindle come periferica al PC. Nella barra degli strumenti di Calibre vi comparirà il Kindle collegato e vi basterà scegliere la funzione “Invia al dispositivo”, altrimenti aprite la cartella “Documents” del Kindle e copincollate dentro i file dei libri. Ve li ritroverete sul Kindle senza dover attivare il Wi-Fi.

2) Avete due Kindle nel nucleo familiare e volete leggere gli stessi libri o condividere i rispettivi acquisti? Basta registrare entrambi i Kindle sotto lo stesso account e avete risolto. Ricordatevi soltanto di disattivare il Whispersync sotto “I miei contenuti e dispositivi----> Preferenze---->Sincronizzazione dispositivo”, dimodoché nessuno dei due perda i rispettivi segnalibri. Questa funzione serve a chi per ipotesi ha letto fino a una certa pagina sul Kindle e vuole magari riprendere a leggere dal PC o dall’applicazione per Android/iOS. Se ha il Whispersync attivo non dovrà scervellarsi per ritrovare il segno, sarà tutto salvato e sincronizzato su tutti i dispositivi registrati al suo account (Kindle, iPad, smartphone, PC).

3) Avete cancellato per sbaglio un libro acquistato o siete pentiti d’averlo fatto?
Se lo avete cancellato dal Kindle (tenendo premuto sulla copertina e cliccando “Elimina questo libro/documento”) niente paura, vi basterà riscaricarlo dal cloud, non lo avete perso né dovete ricomprarlo.
Avete cancellato un libro dall’account nella sezione “I miei contenuti e dispositivi”? Niente paura, contattate l’assistenza e fatevelo ripristinare gratuitamente.

FAQ

1) Ho un Kindle vecchio, se compro questo nuovo perdo tutti i libri che ho dentro l’altro?
No, ti basterà registrare il nuovo Kindle sotto lo stesso account dove hai registrato il primo e ti ritroverai tutti gli e-book sul cloud, scaricabili con un tap.

2) Ho un sacco di libri salvati in pdf, come faccio a leggerli sul Kindle?
Vedi punto 1 dei TIPS UTILI. Tieni però presente che i pdf su un 6 pollici non rendono benissimo (d’altronde le dimensioni di default sono quelle A4), spesso i caratteri appaiono minuscoli e non si riescono a ingrandire, essendo il pdf un file a layout fisso.

3) Arriva già con dei libri dentro o vanno acquistati a parte?
Dentro ci trovi solo i dizionari preinstallati e la guida al Kindle. I libri li devi scaricare dal Kindle store, o direttamente dal dispositivo cliccando l’icona del carrello col Wi-Fi attivo oppure sul sito web di amazon, sezione Kindle store. Se vuoi partire senza spendere altri soldi, qui ci sono quasi 600 libri gratis se sei iscritto a Prime: amazon.it/b?node=14808852031 oppure puoi abbonarti un mese gratis a Kindle Unlimited, una biblioteca con migliaia di titoli da prendere in prestito (massimo 10 alla volta).

4) Non ho il Wi-Fi a casa, allora non posso leggere libri sul Kindle?
Il Wi-Fi ti serve per scaricare gli e-book comprati o per sincronizzare la libreria. Prova a rendere lo smartphone un hotspot e collegati alla sua rete. Poi i libri li puoi leggere tranquillamente offline. E chiaramente il Wi-Fi non ti serve se carichi file manualmente dentro la cartella “Documents” del Kindle.

5) Sono abbonata al tal giornale/quotidiano/rivista, lo posso leggere sul Kindle?
Dipende, se il quotidiano in questione non fornisce una versione per Kindle prova dalla sezione “Scarica Notizie” di Calibre. Se invece vuoi leggere sul Kindle pagine specifiche o articoli che trovi sul web aggiungi l’estensione “Send to Kindle” disponibile per Chrome e Mozilla.

6) Posso leggerci fumetti, manga, graphic novel?
Se c’è la versione Kindle disponibile sì, certo. Tieni presente che potresti dover ingrandire i balloon per leggere le battute.

7) Posso leggere romanzi in inglese e farmeli tradurre?
Il Kindle non ti traduce tutto il libro come per magia. Col Wi-Fi attivato puoi sfruttare la funzione traduttore per farti tradurre dei pezzi, ma considera che la traduzione sarà da prendere con le pinze. Semmai puoi cliccare su un singolo lemma e vederne il significato grazie al dizionario integrato o la traduzione nella terza schermata dopo Wikipedia.

8) Posso leggerci le email e scaricare gli allegati? Posso settare il mio client di posta elettronica?
Al limite puoi leggere il testo della mail sul browser sperimentale e basta, il Kindle non è un tablet.

9) Posso caricarci le foto? Si vedono a colori?
Le foto le devi convertire (punto 1 dei TIPS UTILI) e si vedranno in bianco e nero.

10) Posso scaricare app e giochi?
No, non è un tablet.

11) Posso aumentare la memoria?
No, fatti bastare i 2.75 GB di spazio, non c’è nessuno slot per schede SD.
review imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview image
2.649 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

4,7 su 5 stelle
4,7 su 5
7.842 valutazioni globali