Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili per migliorare la tua esperienza di acquisto, per fornire i nostri servizi, per capire come i nostri clienti li utilizzano in modo da poterli migliorare e per visualizzare annunci pubblicitari, anche in baseai tuoi interessi. Anche terzi autorizzati utilizzano queste tecnologie in relazione alla nostra visualizzazione di annunci pubblicitari. Se non intendi accettare tutti i cookie o vorresti saperne di più su come utilizziamo i cookie, seleziona "Personalizza i cookie"

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 12 gennaio 2017
"Harry Potter e la maledizione dell'erede" non è la naturale continuazione di una saga di successo. Innanzitutto è un testo teatrale e come tale va letto e approcciato, nulla ha a che vedere con la prosa della Rowling. Ci sono alcune incongruenze riguardo alcune pozioni e il carattere dei personaggi. Nell'intenzione degli autori, perchè è un testo scritto a più mani e si vede molto bene dal fatto che nel corso della rappresentazione il registro linguistico e stilistico dei dialoghi cambia anche sensibilmente, doveva raccontare l'evoluzione, la crescita dei personaggi, non solo fisicamente, ma anche psicologicamente e socialmente. Personaggi che tutti noi abbiamo amato perchè avevano una personalità e dei caratteri peculiari, tuttavia, leggendo l'infittirsi della trama teatrale, a volte si trovavano delle stonature: c'è un Harry Potter che è l'ombra di se stesso, una Hermione che è diventata una burocrate senza molta creatività, e si è cercato di valorizzare dei personaggi secondari come Malfoy, senza riuscirci del tutto. E non c'è un nemico nuovo da combattere, ma si torna ad un clichè ripetuto di un Voldemort, ormai sconfitto in una battaglia epica, che non valeva la pena riesumare per creare un cattivo sequel di un ottimo prodotto letterario, abbassandone così la caratura. Nel complesso è un testo che appassiona il lettore, ma in ultima analisi, ad una seconda lettura, non è lo stile della Rowling, non è stato un parto della sua mente, e si vede!
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

3,6 su 5 stelle
3,6 su 5
508 valutazioni globali