Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili per migliorare la tua esperienza di acquisto, per fornire i nostri servizi, per capire come i nostri clienti li utilizzano in modo da poterli migliorare e per visualizzare annunci pubblicitari, anche in baseai tuoi interessi. Anche terzi autorizzati utilizzano queste tecnologie in relazione alla nostra visualizzazione di annunci pubblicitari. Se non intendi accettare tutti i cookie o vorresti saperne di più su come utilizziamo i cookie, seleziona "Personalizza i cookie"

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 2 marzo 2019
È il mio primo dispositivo Echo, e ne sono rimasto affascinato. I bassi sono pazzeschi, la qualità audio è fantastica. Per quanto riguarda Alexa, trovo utile avere un riferimento visivo ad ogni azione richiesta all’assistente (rispetto agli altri echo, e rispetto all’echo spot - con le sue dimensioni ridotte-). È l’equivalente di un iPad per quanto riguarda le dimensioni. Il touch è ben sviluppato, molto sensibile.

Ho acquistato questo modello di Echo, piuttosto che altri, per la comodità (pensando al posto in cui lo avrei posizionato in casa) di poter guardare film e notiziari (e tutto ciò che le skills permettono e permetteranno in futuro, sono convinto che una referenza visiva del genere, su echo spot, sarà valorizzata da molti sviluppatori-azienda-), sopratutto perché ad oggi il controllo della televisione non è disponibile con Alexa. Sono in possesso di Google Home, ma la differenza (oltre che per il tipo di modello) è decisamente elevata, sopratutto per come l’app di Alexa si comporta con i dispositivi di terze parti.

L’interfaccia si presenta molto facile all’uso, molto intuitivo, dall’alto si può far comparire una tendina da cui regolare la luminosità, per tornare alla schermata home (funzione che ho usato per la maggiore), accedere ai dispositivi e tanto altro. La tastiera è divisa da un riquadro abbastanza fastidioso, mi ci devo fare l’abitudine. È possibile mettere l’echo show in “non disturbare”, oppure programmarlo “io lo ho dalle 22 alle 7 di mattina), in modo tale che lo schermo rimanga nero, mostrando solo l’ora. Ciò non influenza le richieste fatte ad Alexa, bensì ciò che lei comunica a noi: se qualcuno ci chiama o riceviamo delle notifiche, alexa non suonerà.

Dalla pubblicità viene consigliato per la cucina, io lo tengo sulla scrivania, infatti mentre lavoro lo sfrutto per vedere serie tv (con prime video, perché ricordiamo che Netflix non è disponibile, nemmeno se ricercato tramite internet), oppure la musica e i notiziari.

Per il discorso Netflix: è vero, non è appunto possibile sfruttare questa piattaforma, ma lo davo per scontato ancora prima di ordinare l’echo show. Mi pare corretto che Amazon voglia puntare sul proprio servizio di video streaming… nulla toglie al fatto che se in futuro comparirà una skill di Netflix, probabilmente questo modello potrebbe trarne vantaggio.

Per quanto riguarda la musica è necessario avere un account Amazon Music Unlimited per avere accesso a tutta la libreria, altrimenti è limitata (ma comunque utilizzabile). L’abbonamento costa 10€ al mese, personalmente mi è arrivata una mail (dopo aver effettuato l’acquisto di Echo Show) con un’offerta di 3 mesi gratuiti di Amazon Music Unltimited, per poterlo provare. In ogni caso l’ho associato a Spotify e funziona perfettamente.

Da utente Spotify (premium) mi aspettavo di poter visualizzare le librerie e le mie playlist, per scegliere la mia musica, invece posso solo dire ad Alexa direttamente cosa mettere, che sia un album, artista, canzone o altro. Viene visualizzata la cover con il titolo ma non si può vedere altro. Spero in una futura skill di Spotify per approfondire ciò, dato che non ha nulla di differente rispetto agli Echo senza schermo. Insomma se posso accedere alla mia libreria musicale pure dalla Televisione, cosa costa fare una skills anche per Echo show?

Il prezzo non è certo indifferente ma, a mio parere, totalmente giustificato. Ho letto recensioni di utenti che lo definiscono troppo alto. Probabilmente altre aziende avrebbero messo un prodotto del genere ad un prezzo maggiore.

Estetica: come seconda generazione si è fatto decisamente un gran miglioramento. Non è un oggetto di grand design (personalmente gli assistenti vocali di google e apple li trovo più eleganti, questo mi ricorda molto le vecchie televisioni a tubo catodico), tuttavia fa la sua bella figura in casa.

Packaging ben studiato, all’interno c’è il giusto indispensabile. Tempi di consegna record (è arrivato sabato invece che lunedì). Molto pesante come prodotto, ma non è portatile quindi a chi importa! Ho sentito gente criticare questo aspetto, lo ritengo abbatta superfluo… non è per nulla un prodotto da viaggio, così come non lo sono gli altri Echo.

Appena attivato ha bisogno di un aggiornamento che richiede alcuni minuti (una decina se non di più).

In definitiva lo consiglio vivamente a tutti, non è indispensabile, ovvio, ma se si vuole avere qualcosa in più rispetto agli assistenti vocali dei competitor, questo fa al caso vostro sicuramente (al momento in Italia, che io sappia, non esistono assistenti vocali come l’Echo Show). C’è sicuramente da fare un bel lavoro sulle skills, ma a questo devono pensare altre aziende, non amazon…

EDIT: Leggendo altre recensioni mi sorge il dubbio che molti non abbiano capito pienamente per cosa è fatto Echo Show... Non è un dispositivo portatile pertanto ritengo ridicolo definirla un “contro” del prodotto. Tantomeno si tratta di un tablet, è un Amazon Echo...
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle Le abilità d’un Alexa con l’aggiunta dell’elemento visivo. Unico sul mercato, ha un gran potenziale✨
Di Davide il 2 marzo 2019
È il mio primo dispositivo Echo, e ne sono rimasto affascinato. I bassi sono pazzeschi, la qualità audio è fantastica. Per quanto riguarda Alexa, trovo utile avere un riferimento visivo ad ogni azione richiesta all’assistente (rispetto agli altri echo, e rispetto all’echo spot - con le sue dimensioni ridotte-). È l’equivalente di un iPad per quanto riguarda le dimensioni. Il touch è ben sviluppato, molto sensibile.

Ho acquistato questo modello di Echo, piuttosto che altri, per la comodità (pensando al posto in cui lo avrei posizionato in casa) di poter guardare film e notiziari (e tutto ciò che le skills permettono e permetteranno in futuro, sono convinto che una referenza visiva del genere, su echo spot, sarà valorizzata da molti sviluppatori-azienda-), sopratutto perché ad oggi il controllo della televisione non è disponibile con Alexa. Sono in possesso di Google Home, ma la differenza (oltre che per il tipo di modello) è decisamente elevata, sopratutto per come l’app di Alexa si comporta con i dispositivi di terze parti.

L’interfaccia si presenta molto facile all’uso, molto intuitivo, dall’alto si può far comparire una tendina da cui regolare la luminosità, per tornare alla schermata home (funzione che ho usato per la maggiore), accedere ai dispositivi e tanto altro. La tastiera è divisa da un riquadro abbastanza fastidioso, mi ci devo fare l’abitudine. È possibile mettere l’echo show in “non disturbare”, oppure programmarlo “io lo ho dalle 22 alle 7 di mattina), in modo tale che lo schermo rimanga nero, mostrando solo l’ora. Ciò non influenza le richieste fatte ad Alexa, bensì ciò che lei comunica a noi: se qualcuno ci chiama o riceviamo delle notifiche, alexa non suonerà.

Dalla pubblicità viene consigliato per la cucina, io lo tengo sulla scrivania, infatti mentre lavoro lo sfrutto per vedere serie tv (con prime video, perché ricordiamo che Netflix non è disponibile, nemmeno se ricercato tramite internet), oppure la musica e i notiziari.

Per il discorso Netflix: è vero, non è appunto possibile sfruttare questa piattaforma, ma lo davo per scontato ancora prima di ordinare l’echo show. Mi pare corretto che Amazon voglia puntare sul proprio servizio di video streaming… nulla toglie al fatto che se in futuro comparirà una skill di Netflix, probabilmente questo modello potrebbe trarne vantaggio.

Per quanto riguarda la musica è necessario avere un account Amazon Music Unlimited per avere accesso a tutta la libreria, altrimenti è limitata (ma comunque utilizzabile). L’abbonamento costa 10€ al mese, personalmente mi è arrivata una mail (dopo aver effettuato l’acquisto di Echo Show) con un’offerta di 3 mesi gratuiti di Amazon Music Unltimited, per poterlo provare. In ogni caso l’ho associato a Spotify e funziona perfettamente.

Da utente Spotify (premium) mi aspettavo di poter visualizzare le librerie e le mie playlist, per scegliere la mia musica, invece posso solo dire ad Alexa direttamente cosa mettere, che sia un album, artista, canzone o altro. Viene visualizzata la cover con il titolo ma non si può vedere altro. Spero in una futura skill di Spotify per approfondire ciò, dato che non ha nulla di differente rispetto agli Echo senza schermo. Insomma se posso accedere alla mia libreria musicale pure dalla Televisione, cosa costa fare una skills anche per Echo show?

Il prezzo non è certo indifferente ma, a mio parere, totalmente giustificato. Ho letto recensioni di utenti che lo definiscono troppo alto. Probabilmente altre aziende avrebbero messo un prodotto del genere ad un prezzo maggiore.

Estetica: come seconda generazione si è fatto decisamente un gran miglioramento. Non è un oggetto di grand design (personalmente gli assistenti vocali di google e apple li trovo più eleganti, questo mi ricorda molto le vecchie televisioni a tubo catodico), tuttavia fa la sua bella figura in casa.

Packaging ben studiato, all’interno c’è il giusto indispensabile. Tempi di consegna record (è arrivato sabato invece che lunedì). Molto pesante come prodotto, ma non è portatile quindi a chi importa! Ho sentito gente criticare questo aspetto, lo ritengo abbatta superfluo… non è per nulla un prodotto da viaggio, così come non lo sono gli altri Echo.

Appena attivato ha bisogno di un aggiornamento che richiede alcuni minuti (una decina se non di più).

In definitiva lo consiglio vivamente a tutti, non è indispensabile, ovvio, ma se si vuole avere qualcosa in più rispetto agli assistenti vocali dei competitor, questo fa al caso vostro sicuramente (al momento in Italia, che io sappia, non esistono assistenti vocali come l’Echo Show). C’è sicuramente da fare un bel lavoro sulle skills, ma a questo devono pensare altre aziende, non amazon…

EDIT: Leggendo altre recensioni mi sorge il dubbio che molti non abbiano capito pienamente per cosa è fatto Echo Show... Non è un dispositivo portatile pertanto ritengo ridicolo definirla un “contro” del prodotto. Tantomeno si tratta di un tablet, è un Amazon Echo...
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
84 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

4,5 su 5 stelle
4,5 su 5
566 valutazioni globali