Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 19 novembre 2020
Sapevo che gran parte del romanzo era frutto della fantasia dell'autore poichè, in effetti, di Cesarione, dopo la sua partenza con la madre Cleopatra da Roma nulla di preciso si è potuto ricostruire. Corda però mi ha lasciata perplessa per tanta fantasia! E' romanzo storico, vero, ma un minimo di coerenza con la realtà ci vuole proprio. Devo inoltre sottolineare gli svariati errori grammaticali che in un autore che tanto produce mi hanno stupita: le forme verbali del condizionale e del passato remoto sono usate sempre in maniera errata ed inoltre l'uso abbondante di "sè stesso" mi porta a ricordargli di togliere l'accento sulla e in quanto "stesso" funge da rafforzativo. Insomma autore, forse è il caso di produrre qualcosa di meno ma con un pochino più di precisione
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

3,5 su 5 stelle
3,5 su 5
41 valutazioni globali