Selezione delle preferenze relative ai cookie

Utilizziamo cookie e altre tecnologie simili necessari per consentirti di effettuare acquisti, per migliorare le tue esperienze di acquisto e per fornire i nostri servizi, come descritto in dettaglio nella nostra Informativa sui cookie. Utilizziamo questi cookie anche per capire come i clienti utilizzano i nostri servizi per poterli migliorare (ad esempio, analizzando le interazioni con il sito).

Se accetti, utilizzeremo i cookie anche per ottimizzare la tua esperienza di acquisto nei negozi Amazon come descritto nella nostra Informativa sui cookie. Questo comprende l'utilizzo di cookie di prima parte e di terze parti che memorizzano o accedono a informazioni standard del dispositivo, come l’identificatore univoco. I terzi utilizzano i cookie per le loro finalità di mostrare e analizzare la pubblicità personalizzata, generare informazioni sui destinatari e sviluppare e migliorare i prodotti. Clicca su "Personalizza i cookie" per non accettare questi cookie, gestire le tue preferenze ulteriori o saperne di più. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento visitando la pagina sulle Preferenze cookie, come descritto nell'Informativa sui cookie. Per maggiori informazioni sulle modalità e finalità per cui Amazon utilizza i dati personali (come, ad esempio, la cronologia degli ordini dei negozi Amazon), consulta la nostra Informativa sulla privacy.

Personalizza i cookie

Recensione cliente

Recensito in Italia il 22 agosto 2016
Faye è una donna tendenzialmente stanca. È sposata da vent’anni con un uomo col quale sembra avere poco o nulla in comune; ha una figlia la cui nascita non le ha permesso di completare gli studi e lavora presso un salone di parrucchiera di second’ordine. L’amore? Per lei non esiste. Il marito non la guarda più con desiderio, le tenerezze sono state abolite da tempo e il loro matrimonio altro non è che un trascinarsi giorno dopo giorno tra spesa al supermercato, pranzi e cene da preparare e programmi televisivi da guardare. L’incontro casuale con un giovane trentenne costituisce l’input per fuggire da quel caos calmo familiare e di andare incontro all’ignoto e all’incoscienza. È da questo momento in poi che il personaggio di Faye non è più riuscito a colpirmi. La donna appare ai miei occhi regredita. Si comporta come una ragazzina quindicenne, prova a sedurre Dan con ridicoli tentativi di risultare sexy ai suoi occhi, si concede lunghe bevute con conseguenti sbornie ed è pronta a lasciare tutto pur di partire col suo toy boy. Non mancano momenti in cui gli “anta” tornano prepotentemente a galla: abiti non adeguati, fisico non più tonico, modo materno di guardare gli amici di Dan e i loro comportamenti. Nella parte finale dell’opera, Faye è alle prese con una nuova trasformazione: ancora un po’ ragazzina sognatrice, è pronta, però, a prendersi le sue responsabilità e a interpretare il ruolo sociale che la sua età richiede.

Dan, il ragazzo perfetto, dal fisico scolpito e dai capelli biondi, è continuamente attorniato da giovani donne che farebbero follie pur di ottenere un suo sguardo. Eppure, no, lui sceglie Faye dimostrandosi fedele e premuroso nei suoi confronti. Osservando bene il suo modo di comportarsi e scavando nella sua interiorità, Dan appare come un ragazzo più maturo rispetto ai suoi coetanei, costretto a convivere sin da piccolo col dolore e sensi di colpa.

L’autrice si serve di uno stile semplice, diretto e molto dialogato capace di coinvolgere il lettore (al di là dei giudizi morali che ognuno può esprimere).

Una lettura che s’incentra su una complessa tematica attuale. Una storia di rinascita e d’amore condita con un po’ di zucchero a velo.
Una persona l'ha trovato utile
Segnala un abuso Link permanente