Recensione cliente

Recensito in Italia 🇮🇹 il 17 luglio 2020
Ogni cosa [sopr]avviene, succede, capita, accade ("joie et peur le monde est là"): la suggestione filosofica possibile, fissata ("deux mots entêtants") a motto come intestazione d'una carta da lettere del grande pittore premoderno, viene qui da Dominique Fourcade svolta (in una sorta di poemetto in 20 pagg del 1999) in modo che non esiterei a dire più stucchevole che entusiasta, più pavidamente che an-analiticamente "alla francese", in quel senso di ossessivamente implicitante con gran corredo di divertimenti contestuali, per non dire persi per lo scenario. Insomma non ce la fa. Per intenderci mi è piaciuto di più  La follia del giorno  di M. Blanchot o magari  Carmelo Bene .

Premesso questo anzi proprio per questo, il libretto è imperdibile.

In traduzione italiana magnifica, oltre alla partecipe nota critica, di 53 pagg, a corredo.

"moments toutarrivesques [...] c'est la souplesse de la structure qui autorise les émerveillants moments-hommes"
"on réutilise le nu [...] le sujet contient un mort"
"la conscience et l'inadvertance [...] jusqu'à l'interface d'aujourd'hui, qui facilite l'échange entre les systèmes, avec robots amis"
"Découverte de la désorientation [...] la surprise en temps réel"
"elle se raie pendant elle se crache"
"puis-je [...] être en avant-amour sans que la mort en sache rien?"
Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

3,7 su 5 stelle
3,7 su 5
3 valutazioni globali
5 stelle
17%
4 stelle
39%
3 stelle
43%
2 stelle 0% (0%) 0%
1 stella 0% (0%) 0%