Ne hai uno da vendere?

Apple AirPods con custodia di ricarica tramite cavo

4,7 su 5 stelle 14.557 voti

Disponibilità: solo 1
Colore White
Dimensioni articolo: LxPxA 16 x 18 x 40 mm
Marchio Apple
Peso articolo 150 Grammi

Informazioni su questo articolo

  • Taglia unica, comodi da indossare tutto ilgiorno
  • La custodia si ricarica sia in wireless, usando un caricabatterie certificato Qi, sia tramite connettore Lightning
  • Si accendono automaticamente esicollegano all’istante
  • Setup semplicissimo su tutti i dispositivi Apple
  • Attivazione rapida di Siri con il comando “Ehi Siri”
  • Connessione istantanea anche da un dispositivo all’altro
  • Custodia di ricarica per oltre 24 ore di autonomia

Offerte speciali e promozioni

  • Nel caso in cui dovessero sorgere problemi con un prodotto delle categorie Elettronica ed Informatica oppure ritieni di avere bisogno di ulteriori informazioni tecniche, puoi trovare qui una lista di contatti dei centri assistenza delle principali marche a cui rivolgersi. Clicca qui per vedere la lista

Confronta con altri prodotti Apple

Prezzo Da: - Da: - Da: - Da: 622,00 €
Valutazioni 4,7 su 5 stelle (14.557) 4,7 su 5 stelle (9.526) 4,7 su 5 stelle (3.821) 4,1 su 5 stelle (133)
Bluetooth check mark check mark check mark check mark
Wireless check mark check mark check mark check mark
Fit Taglia unica Tre taglie incluse Taglia unica Tre taglie incluse
Cancellazione attiva del rumore check mark check mark
Equalizzazione adattiva check mark check mark
Chip H1 check mark check mark check mark check mark
Ehi Siri sempre attiva sempre attiva sempre attiva sempre attiva
Resistenti all’acqua e al sudore check mark
Durata della batteria (tempo di ascolto con una sola carica) Fino a 5 ore di ascolto Fino a 4,5 ore di ascolto Fino a 5 ore di ascolto Fino a 20 ore di ascolto
Durata della batteria (tempo di ascolto con custodia di ricarica) Più di 24 ore di ascolto Più di 24 ore di ascolto Più di 24 ore di ascolto
Custodia di ricarica wireless check mark check mark

Dettagli Tecnici

Apple AirPods con custodia di ricarica (Ultimo Modello)

Peso

AirPods (ciascuno): 4 g, Custodia di ricarica: 38 g

Dimensioni

AirPods (ciascuno): 16,5 x 18,0 x 40,5 mm, Custodia di ricarica: 44,3 x 21,3 x 53,5 mm

Sensori degli AirPods (ciascuno)

Due microfoni beamforming, Due sensori ottici, Accelerometro di movimento, Accelerometro vocale

Batteria e alimentazione

AirPods con custodia di ricarica: più di 24 ore di ascolto, fino a 18 ore di conversazione; AirPods (singola ricarica): Fino a 5 ore di ascolto, fino a 3 ore di conversazione; 15 minuti di ricarica nella custodia equivalgono a 3 ore di ascolto aggiuntive o fino a 2 ore di conversazione.

Data di uscita del prodotto

3/20/2019


Domande e risposte dei clienti

Recensioni clienti

4,7 su 5 stelle
4,7 su 5
14.557 valutazioni globali
Come vengono calcolate le valutazioni?

Recensioni migliori da Italia

I PRIMI 1000 RECENSORI
Recensito in Italia il 5 aprile 2019
Acquisto verificato
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle "Si" alla Seconda Generazione, "No" alla ricarica Wireless!
Di Alexander il 5 aprile 2019
Buongiorno Amici,
oggi vi parlerò degli AirPods 2nd Generation.
Partiamo col presupposto che esteticamente sono praticamente identici ai precedenti.
Sia per quanto riguarda il packaging che per il prodotto in se: non vi è proprio nessuna differenza tangibile.
Se non fosse per il fatto che abbia controllato sul sito di Apple (attraverso il numero seriale) non avrei mai potuto constatare che si trattasse della seconda generazione.
Per quale motivo non creare un segno distintivo per la nuova generazione di AirPods?
Anche il led in posizione diversa (come nel caso del case con ricarica wireless) sarebbe potuto essere un’idea, ma anche la dicitura “2nd Generation” sulla confezione stessa. Rimarrà un mistero.

Passando alla parte pratica, questi nuovi AirPods, con il loro nuovo chip “Apple H1” sono veramente più rapide nell’accoppiamento: si tratta di circa un secondo in meno da quando si mettono alle orecchie, ma quel secondo fa la differenza.
A volte, con il modello precedente, mi capitava di mettere le cuffie alle orecchie e l’accoppiamento avvenisse dopo parecchi secondi o, addirittura, non andasse a buon fine.

Per i possessori di più dispositivi Apple (iPad, iPhone ed Apple Watch): lo “switch” tra un dispositivo ed un altro sarà possibile attraverso il centro di controllo e l’accoppiamento con i dispositivi sarà ancora più rapido rispetto al passato.

La possibilità di attivare “Ehi Siri” senza dovere interagire fisicamente con l’iPhone o con gli stessi auricolari penso sia da ritenersi la novità più significativa: in realtà era veramente necessario!
Finalmente se si è alla guida di un veicolo basterà interpellare l’assistente virtuale per poter chiamare qualcuno o mandare un sms. Anche durante le sessioni sportive si avrà una maggiore interattività a nostro favore: basterà “Ehi Siri alza il volume”, “Ehi Siri cambia traccia”, “Ehi Siri che ore sono?” e tanto altro senza dover prendere in considerazione l’iPhone.

La qualità in ascolto ed in chiamata resta praticamente identica al passato, nessuna differenza da notare.

La durata della batteria in conversazione è realmente migliorata: quasi il doppio rispetto alla precedente versione.
L’unica cosa che spero sia stata migliorata è la batteria in termini di durabilità: ho dovuto mandare in pensione la vecchia versione proprio perché la durata in conversazione si era ridotta a 30 minuti scarsi di autonomia e quella del case a circa 3 cicli di carica (ed ultimamente neanche riusciva più a ricaricarsi).

TIRANDO LE SOMME:

se avete il modello precedente di AirPods ed è funzionante, a meno che non siate dei fanatici, NON C’E’ ALCUN MOTIVO DI FARE L’UPGRADE. Se invece dovete approcciarvi per la prima volta all’acquisto degli AirPods optate Senz’altro per quelli di Seconda Generazione, “Ehi Siri” è senza dubbio utilissimo!

Mi raccomando ragazzi, se acquistate presso altri venditori, che non siano Amazon, VERIFICATE sul sito Apple (nella sezione verifica copertura garanzia), con l’inserimento del seriale degli AirPods, che si tratti realmente della seconda generazione, temo che qualcuno possa fare il furbo.

Per il resto mi sento di NON consigliarvi quelli con la ricarica Wireless, per il semplice fatto che €50 in più per un case con ricarica wireless siano veramente ECCESSIVI. E poi, parliamoci chiaro: quante volte avete preferito la ricarica wireless dei vostri iPhone rispetto a quella con cavo lightning?
Personalmente la trovo scomodissima!
Risparmiate questi €50 e conservateli per altri acquisti, ovviamente sempre per prodotti della mela ahahah

Ps. Proteggete il guscio dei vostri nuovi AirPods, comprate un case qui su Amazon, ce ne sono veramente belli: qualche Euro in più ma eviterete spiacevoli inconvenienti!

Spero di non avervi annoiato e di esservi stato utile, per qualsiasi perplessità chiedete pure =P
Alla prossima!
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
1.963 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Recensito in Italia il 11 aprile 2019
Acquisto verificato
295 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Recensito in Italia il 23 maggio 2019
Acquisto verificato
Immagine cliente
1,0 su 5 stelle articolo di seconda mano
Di Antonino il 23 maggio 2019
palesemente di seconda mano, custodia rovinata e graffiata, parte interna piena di polvere e detriti. pessimo.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine cliente
204 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Recensito in Italia il 29 marzo 2019
Immagine cliente
4,0 su 5 stelle Molto simili al precedente modello
Di Pierfrancesco Martella il 29 marzo 2019
Il giorno dell’uscita ufficiale ho fatto l’upgrade alle mie AirPods incuriosito da questo nuovo modello, comprando quelle con custodia wireless e dopo tre giorni mi sento pronto a dare un giudizio obiettivo.
Personalmente ritengo che gli AirPods erano e restano uno dei prodotti meno sovraprezzati nel rapporto tra qualità e funzioni rispetto alla concorrenza.
Di novità rispetto alla versione precedente ce ne sono davvero poche, l’unica cosa che ad una prima occhiata le differenza rispetto alle precedenti è la presenza di un led frontale sull’astuccio che cambia colore a seconda del suo stato, vedendo meglio si può notare che la banda di acciaio è satinata invece che lucida ed è stato inoltre spostato leggermente il bottone per il pairing, mentre gli auricolari sono perfettamente uguali.
Le cuffie si associano al telefono in un attimo, basta avere installato l’ultima versione del sistema operativo ovvero IOS 12.2 ed immediatamente il dispositivo trova la presenza delle cuffie e chiede se associarle.
Se si hanno più dispositivi associati tra di loro, non servirà rifare la procedura in quanto questi saranno già collegati.
La qualità audio è esattamente come la precedente, buona ma per ascoltare musica si può trovare di meglio, mentre le ritengo eccezionali per un utilizzo quotidiano.
È inoltre migliorata la latenza audio ed è ora possibile usarle decentemente anche con i giochi e soprattuto è possibile vedere un film senza avere il fastidio della non sincronizzazione tra audio e labiale.
La velocità di collegamento al dispositivo e dell’abbinamento è nettamente migliorata, si risparmia circa la metà del tempo.
Una differenza che a primo impatto può risultare comoda è la nuova funzione “Hey Siri” che non necessita più di un doppio tocco laterale ma basta la voce per attivarla, anche se secondo me ha poca rilevanza dato che difficilmente si usa l’assistente quando si è in giro o a lavoro.
La ricarica wireless funziona bene, basta appoggiare la custodia delle cuffie sulla basetta che immediatamente inizia a caricare anche se risulta più lenta di un buon 30% rispetto al cavo lighting.
Dopo qualche giorno di utilizzo ho deciso di sostituirle con la versione non wireless dato che non ci trovo nulla di così innovativo, poggiarle sopra una basetta o connetterle ad un cavo non mi cambia niente.
Sostanzialmente sono molto simili al primo modello e secondo me non vale fare l’upgrade, consigliati invece a chi li compra per la prima volta.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
200 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso

Le recensioni migliori da altri paesi

φ
4,0 su 5 stelle Polivalentes. Cómodos para uso prolongado. Comparativa con AirPods Pro.
Recensito in Spagna il 4 maggio 2020
Acquisto verificato
Immagine cliente
4,0 su 5 stelle Polivalentes. Cómodos para uso prolongado. Comparativa con AirPods Pro.
Recensito in Spagna il 4 maggio 2020
Son los auriculares más prácticos para el día a día, prueba de ello es su tremendo éxito en ventas. Actualmente los compagino con unos Jabra Elite 75T. En cuanto a calidad de sonido, cada uno tiene su público, desde luego los AirPods sin ser los mejores siguen siendo recomendables y más, al precio actual.

La versatilidad que ofrecen es inmensa, puedo pasarme toda la mañana con ellos sin ni siquiera notar que los llevo y sin preocuparme por la batería, es (casi) inagotable, puedo correr y saltar con ellos que nunca se caen...

¿Qué tal se escuchan? El audio es equilibrado y nítido pero carece de matices que le aporten calidez. Principalmente lo uso para deporte, llamadas (el micrófono es muy bueno) y podcast, donde mejor se desenvuelven.

Con el lanzamiento de los nuevos modelos creo que será de ayuda esta comparativa para que tengáis claras las diferencias, virtudes y defectos de cada uno de ellos.

1. DISEÑO. Ganador: AirPods.

Los estuches tienen un tamaño compacto y un peso ligero. El cierre imantado, el LED indicativo de carga y el botón son comunes en ambos. En los AirPods Pro la caja es más alargada y estrecha, un poco más grande en conjunto.

En los auriculares cambia cambia la longitud del palito y el grosor de la cabeza.

2. ERGONOMÍA. Ganador: AirPods.

Personalmente el modelo clásico me encaja muy bien, no se me caen realizando deporte. Los nuevos se ajustan aún mejor (Apple ha creado un test - disponible en ajustes > bluetooth > prueba de almohadillas - que nos dice si estas nos van bien o debemos usar otro tamaño, incluyen S, M y L), tienen mayor agarre, aunque no son tan cómodos como los clásicos, los cuales no noto que los llevo puestos. Un punto a su favor, es que no tienes la sensación constante de que se te vayan a caer.

3. CONTROLES. Ganador: empate.

AirPods. Se realizan mediante toques. Acciones: x1 Play/pausa, x2 pasa de canción y x3 canción anterior. Los controles sí son personalizables.

AirPods Pro. Hay una pequeña pestaña, manteniéndola pulsada dos segundos cambiamos entre cancelación de ruido y transparencia (modo ambiente). El resto de acciones coinciden.

No hay control físico del volumen. La única opción es usar Siri.

4. AUTONOMÍA. Ganador: empate.

AirPods: 5 horas en reproducción de música y 3.5 en llamadas. La caja pasa de 0 a 100 (sin auriculares) en poco más de una hora. Con 5 minutos en la caja, los auriculares duran 1 hora en reproducción y 40 minutos en llamadas.

AirPods Pro: misma que en el anterior, con la cancelación activa se queda en 4.5 horas, en llamadas mejoran y llegan a 3.5. Con 5 minutos en la caja dan 1 h de música o llamadas. El estuche mediante carga inalámbrica tarda casi 3 horas.

5. EMPAREJAMIENTO Y CONECTIVIDAD. Ganador: empate.

Con dispositivos Apple el emparejamiento es automático una vez lo hacemos en uno. Los auriculares tienen Bluetooth 5.0, con una conexión estable y con buen alcance.

La experiencia con Android es igualmente satisfactoria, se pierden funciones como la parada automática cuando te los quitas, pero el funcionamiento es igual de bueno. Con un SmartWatch de Samsung y un reloj deportivo de Garmin escucho música sin llevar el móvil y no me han dado problemas.

6. SONIDO. Ganador: AirPods Pro.

Ambos tienen un sonido limpio, neutro y equilibrado. Las frecuencias están bien diferenciadas y el nivel de volumen es bueno.

Apenas se aprecian diferencias, excepto en los graves, más presentes en el modelo Pro gracias a su diseño in ear que sella el pabellón auditivo.

7. CANCELACIÓN DE RUIDO. Ganador: AirPods Pro.

La gran baza de los Pro. Hay 3 configuraciones: desactivada, activada y modo transparencia. Este último es sumamente útil, gracias a los micrófonos capta el sonido del exterior y lo amplifica, de forma que puedes escuchar música al mismo tiempo que interactúas con el entorno.

Con respecto a la cancelación de ruido, es muy parecida a la que tienen los Beats Studio 3. Los ruidos blancos de fondo a bajas frecuencias los atenúa por completo y las voces las disminuye (se siguen oyendo, pero poco), la mezcla de cancelación pasiva con las almohadillas más la activa reduce casi en su totalidad el sonido exterior.

8. CONCLUSIÓN.

Los principales motivos para comprar los AirPods 2 son el precio (100€ de ahorro en el modelo sin carga inalámbrica) y la comodidad que ofrecen su ajuste "flotante" para un uso continuado de varias horas.

¿Cuál merece más la pena? Depende de para qué los vayas a usar.

Si tienes los AirPods de segunda generación, cambiar al modelo Pro no tiene mucho sentido, excepto que los uses en entornos ruidosos, entonces la cancelación de ruido será muy útil.

En el resto son similares, por lo que, considerando la diferencia de precio, los AirPods 2 son la mejor opción.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine clienteImmagine cliente
859 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Ángel
5,0 su 5 stelle ¡¡¡SI QUE SON LA ÚLTIMA VERSIÓN!!!
Recensito in Spagna il 11 aprile 2019
Acquisto verificato
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle ¡¡¡SI QUE SON LA ÚLTIMA VERSIÓN!!!
Recensito in Spagna il 11 aprile 2019
Para los iluminados que están poniendo que no es el último modelo, que solo hace falta un mínimo de interés hombre. En la Caja, en la esquina inferior de la etiqueta del número de serie, pone clarísimo 3/2019, O SEA, MARZO DE 2019, por lo que son el modelo de....MARZO 2019, oooohhh vaya, SORPRESA. Pero si pones en Google el modelo que viene en la caja, o en los auriculares, que sólo es mirar un poquito, te lleva al soporte oficial de Apple y ahí lo explica muy clarito, así que dejad de poner ya que no son el último modelo. Otra cosa muy diferente es que no sean el modelo de carga inalámbrica, porque no habéis comprado ése, pero para eso hay que molestarse un poquito en informarse mejor.
En cuanto a los auriculares, perfectos, cumplen con lo que prometen, el cambio entre dispositivos es muy rápido y en llamadas ha mejorado. El alcance en bluetooth es muy superior gracias a la nueva versión 5. En resumen, los recomiendo si tu ecosistema es Apple.
EDICIÓN MAYO 2019: He tenido que solicitar un reemplazo porque estaban defectuosos. Al principio uno se desconectaba, los restabecí y ya eran ambos los que no conectaban. Los probé con otros dispositivos IOS y Android, y no conectaban. Los llevé a Apple y me ofrecieron unos refurbished de primera generación (ridículo). Los enchufaron a su ordenador y daban fallo en el software. Suerte que los compré en Amazon, porque la solución de Apple era darme unos de primera generación y encima ya usados.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente
Immagine cliente
342 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Luc
1,0 su 5 stelle ¡Ojo! El titulo no coincide con la descripción.
Recensito in Spagna il 9 aprile 2019
Acquisto verificato
Immagine cliente
1,0 su 5 stelle ¡Ojo! El titulo no coincide con la descripción.
Recensito in Spagna il 9 aprile 2019
El producto no es la segunda generación. Es la primera. La segunda tiene el estuche inalámbrico. Por lo cual habra que cambiar el titulo ya que somos mas compradores que se dejaron engañados por el titulo. Por lo demas, alta calidad, buen sonido y fiabilidad de los productos de Apple.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente
Immagine cliente
155 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Ender
5,0 su 5 stelle Fantásticos y si son los de “segunda generación”
Recensito in Spagna il 14 giugno 2019
Acquisto verificato
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle Fantásticos y si son los de “segunda generación”
Recensito in Spagna il 14 giugno 2019
Ya sabemos que estos AirPods hablan por si solos son una maravilla en funcionalidades y adaptación con dispositivos de Apple.
Son ligeros, prácticos. Una conectividad muy buena que te resulta tan fácil poder conectar en cualquier dispositivo de Apple por supuesto. En otros dispositivos no sabría decir como funcionan.
En cuanto al sonido no son una maravilla ni lo mejor del mercado en su segmento pero, debo decir que se escuchan muy bien y seguro que el usuario que no sea demasiado exigente con el sonido estará encantado.

“Aclarar que si son el modelo de segunda generación” solo que son sin el estuche de carga inalámbrica por lo demás son originales y demás, de hecho al conectarlos al dispositivo ya te los reconoce como tal y puedes verificar en información que son originales de Apple.

La entrega debo decir que fue 2 días antes de lo previsto por lo tanto un 10 por Amazon y este servicio de entrega.

Sin nada mas que agregar solo me queda seguir disfrutando de ellos y recomendar esta compra a todo aquel que desea una integración fantástica con el sistema de Apple.
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente
Immagine cliente
76 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
Jose Manuel Castillo
5,0 su 5 stelle Lo mejor que he comprado en mucho tiempo
Recensito in Spagna il 21 maggio 2019
Acquisto verificato
40 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso